Profili legali di Bla Bla Car, consigli utili

profili-legali-di-bla-bla-car

Tra conducente e passeggero non sussiste uno speciale rapporto giuridico, applicandosi le normali regole del trasporto di amici e parenti. Tra i profili legali di Bla Bla Car interessanti, tuttavia, è prevista un’assicurazione addizionale. Quali sono gli obblighi legali del conducente e del passeggero che si avvalgono del servizio di Bla Bla Car? Cosa succede in caso di sinistro? … Leggi ancora

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Legacy immateriale di Expo 2015: il diritto al cibo

Il diritto al cibo, ad un’alimentazione sana, la lotta allo spreco e la sicurezza alimentare sono solo alcuni dei punti di partenza per soluzioni concrete i cui protagonisti possiamo essere tutti noi.

E’ necessario saper reggere il peso di un umanità sempre più sofferentecon le parole ispiratrici della Dott.ssa Livia Pomodoro è stata avviata la presentazione del progetto del Milan Center for food, law and policy, che intende promuovere il diritto al cibo tramite una vasta rete di università, organizzazioni internazionali e centri di ricerca. Tra le 50 convenzioni già concluse, Fao, Onu e Commissione europea sono i pilastri del progetto.

Anche noi dello Studio SLC abbiamo presenziato alla conferenza, tenutasi il 15 febbraio 2016, presso la Camera di Commercio di Milano, in cui la ex presidente del Tribunale Pomodoro, ha proposto una collaborazione aperta a tutti coloro che, muniti di passione, conoscenza e studio, vogliano affrontare il tema della fame e dei diritti dell’alimentazione nel mondo. La sfida è riuscire ad istituzionalizzare il  diritto al cibo elevandolo a rango di norma fondamentale ed infine consacrandolo nella nostra costituzione.

Questa iniziativa, il cui fine è non disperdere le idee emerse durante Expo 2015 producendo un apporto concreto fino all’Expo 2020 di Dubai, vede Milano, già capitale della moda e dell’economia, come capitale anche della food law.

Ma cos’è il diritto al cibo? E’ di nuova formulazione ma porta in sé molteplici declinazioni che, pur essendo sempre esistite, solo recentemente iniziano ad essere al centro di un dibattito più concreto: è, ad esempio, il diritto ad un’alimentazione sana o quello ad essere garantiti sulla sicurezza dei cibi. Si aprono quindi larghi dibattiti: dalla necessità di nuove politiche agricole, alla donazione del cibo non più commercializzabile, dalla necessità di una corretta educazione sino alla legislazione in campo agroalimentare.

Il Milan Center si avvale di una innovativa piattaforma informatica, creata dai ricercatori del Politecnico di Milano, che monitora in tempo reale la  presenza in tutto il mondo di dibattiti politici e legislativi sul tema del diritto al cibo.

Alcune soluzioni ai problemi legati all’alimentazione sono già state avviate. Tra le più interessanti vi sono gli schemi di certificazione dei prodotti ittici a minore impatto ambientale, nonché la ricerca sul cibo di tutti e di nessuno, ovvero sui beni comuni, come i tonni che migrano in acque internazionali.

Il desiderio che la Dott.ssa Pomodoro ha espresso è arrivare alla stipulazione di un trattato multilaterale tra tutti gli stati del mondo, ma prima di quel giorno è necessario creare un modello di sviluppo differente e promuoverlo… e c’è tanta strada da percorrere.

Se hai apprezzato questo post, puoi leggere anche:

 

Prenotare le vacanze online: consigli pratici

prenotare-le-vacanze-online

I termini e le condizioni del portale utilizzato regolano la disdetta da parte dell’utente. Di questi tempi, per organizzarsi durante le ferie, il modo indubbiamente più diffuso e pratico è prenotare le vacanze online utilizzando uno dei tanti portali presenti sul web, come ad esempio Booking o Expedia e simili, i quali hanno sostituito quasi … Leggi ancora

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •